Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca
Pubblica amministrazione

manifestazione di interesse per diserbo lungo i canali pensili dell'impianto pubblico di irrigazione della Piana di Tarquinia

Oggetto: manifestazione di interesse per diserbo lungo i canali pensili dell'impianto pubblico di irrigazione della Piana di Tarquinia
Tipo di fornitura:
  • Lavori
Tipologia di gara: Manifestazione di Interesse
Modalità di espletamento della gara: Telematica
CIG: -
Stato: Conclusa
Centro di costo: Ufficio Tecnico
Data pubblicazione: 28 febbraio 2019 12:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 13 marzo 2019 12:00:00
Data scadenza: 18 marzo 2019 12:00:00
Comunicazione:

   CONSORZIO DI BONIFICA DELLA MAREMMA ETRUSCA

    Via G.Garibaldi, 7 – 01016 TARQUINIA

 

     Tel. 0766/856019 – Fax 0766/855290

     PEC: maremma.etrusca@pec.it

     Cod. Fis. 80004810562

 

     Prot.n°  166                                  Pos.                                       Lì,  27 FEB. 2019

 

 

 

 

 

OGGETTO : MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

 

 

 

            L’intestato Consorzio ha in concessione l’impianto pubblico di irrigazione nella Piana di Tarquinia con distribuzione a gravità attraverso canali pensili in calcestruzzo vibrato nella zona compresa tra il F. Marta ed il T. Mignone a valle della ferrrovia Roma-Pisa.

Lungo il percorso dei canali si è sviluppata una vegetazione particolarmente infestante composta prevalentemente da rovi, canne ed essenze selvatiche arboree che ostacola le normali necessarie attività manutentorie arrivando perfino ad impedire l’accesso ai canali agli addetti.

Il Consorzio ha intenzione, pertanto, di avviare una manifestazione di interesse al fine di reperire operatori specializzati in grado di effettuare operazioni di diserbo sui tratti della canalizzazione (sviluppo lineare di circa 5 Km.) ove più intensa è stata la crescita delle infestanti.

L’operatore che intende partecipare alla procedura dovrà far pervenire la propria proposta sulla piattaforma gare telematiche del Consorzio accessibile dalla homepage del sito istituzionale dell’ente al link: http://www.bonificamaremmaetrusca.it/, previa registrazione dell’operatore economico.

 

L’aggiudicatario della trattativa dovrà predisporre a proprie cure e spese tutta la documentazione tecnico-amministrativa per il rilascio delle necessarie autorizzazioni da parte delle Autorità competenti per un programma di trattamento che preveda:

 

  1. Primo sfalcio della vegetazione esistente e allontanamento dei residui vegetali ;
  2. Primo trattamento decorsi 10/15 gg. dallo sfalcio ;
  3. Decorso un mese dal primo trattamento, secondo sfalcio sull’area di trattamento ;
  4. Secondo trattamento decorsi 10/15 gg. dal secondo sfalcio.

 

L’aggiudicatario dovrà presentare all’atto della stipula del contratto una polizza assicurativa per il rischio di danni verso terzi e colture adiacenti che dovessero verificarsi in conseguenza del trattamento, per un importo di € 50.000,00.

 

                                                                                               IL DIRETTORE

                                                                                             (Ing.Sergio Pisarri)

Documentazione gara:
Documentazione richiesta:
  • Domanda di partecipazione
  • iscrizione CC.I.AA.
  • schede prodotti
  • dichiarazione possesso requisiti soggettivi
  • offerta economica
  • elenco delle attrezzature e del personale impiegati
Per richiedere informazioni: L’aggiudicatario della trattativa deve predisporre a propria cura e spese tutta la documentazione tecnico-amministrativa per il rilascio delle necessarie autorizzazioni da parte delle Autorità competenti per un programma di trattamento che preveda:

1. Primo sfalcio della vegetazione esistente e allontanamento dei residui vegetali ;
2. Primo trattamento decorsi 10/15 gg. dallo sfalcio ;
3. Decorso un mese dal primo trattamento, secondo sfalcio sull’area di trattamento ;
4. Secondo trattamento decorsi 10/15 gg. dal secondo sfalcio.
L’aggiudicatario dovrà presentare all’atto della stipula del contratto una polizza assicurativa per il rischio di danni verso terzi e colture adiacenti che dovessero verificarsi in conseguenza del trattamento, per un importo di € 50.000,00

   CONSORZIO DI BONIFICA DELLA MAREMMA ETRUSCA

    Via G.Garibaldi, 7 – 01016 TARQUINIA

 

     Tel. 0766/856019 – Fax 0766/855290

     PEC: maremma.etrusca@pec.it

     Cod. Fis. 80004810562

 

     Prot.n°  166                                  Pos.                                       Lì,  27 FEB. 2019

 

 

 

 

 

OGGETTO : MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

 

 

 

            L’intestato Consorzio ha in concessione l’impianto pubblico di irrigazione nella Piana di Tarquinia con distribuzione a gravità attraverso canali pensili in calcestruzzo vibrato nella zona compresa tra il F. Marta ed il T. Mignone a valle della ferrrovia Roma-Pisa.

Lungo il percorso dei canali si è sviluppata una vegetazione particolarmente infestante composta prevalentemente da rovi, canne ed essenze selvatiche arboree che ostacola le normali necessarie attività manutentorie arrivando perfino ad impedire l’accesso ai canali agli addetti.

Il Consorzio ha intenzione, pertanto, di avviare una manifestazione di interesse al fine di reperire operatori specializzati in grado di effettuare operazioni di diserbo sui tratti della canalizzazione (sviluppo lineare di circa 5 Km.) ove più intensa è stata la crescita delle infestanti.

L’operatore che intende partecipare alla procedura dovrà far pervenire la propria proposta sulla piattaforma gare telematiche del Consorzio accessibile dalla homepage del sito istituzionale dell’ente al link: http://www.bonificamaremmaetrusca.it/, previa registrazione dell’operatore economico.

 

L’aggiudicatario della trattativa dovrà predisporre a proprie cure e spese tutta la documentazione tecnico-amministrativa per il rilascio delle necessarie autorizzazioni da parte delle Autorità competenti per un programma di trattamento che preveda:

 

  1. Primo sfalcio della vegetazione esistente e allontanamento dei residui vegetali ;
  2. Primo trattamento decorsi 10/15 gg. dallo sfalcio ;
  3. Decorso un mese dal primo trattamento, secondo sfalcio sull’area di trattamento ;
  4. Secondo trattamento decorsi 10/15 gg. dal secondo sfalcio.

 

L’aggiudicatario dovrà presentare all’atto della stipula del contratto una polizza assicurativa per il rischio di danni verso terzi e colture adiacenti che dovessero verificarsi in conseguenza del trattamento, per un importo di € 50.000,00.

 

                                                                                               IL DIRETTORE

                                                                                             (Ing.Sergio Pisarri)